Molti di voi sicuramente hanno già prenotato per le vacanze estive, magari siete anche già partiti, ma se qualcuno ancora è indeciso, vi offro la mia esperienza dello scorso anno in Salento, in un villaggio all inclusive a Carovigno, vicino a Brindisi, il Riva Marina Resort.

Noi siamo arrivati in aereo (Easyjet, circa un’ora di volo), e abbiamo raggiunto la struttura con un servizio di taxi a pagamento procurato dal villaggio, sono circa 20-30 minuti di viaggio.

Il villaggio è organizzato in numerose costruzioni a uno o due piani, bianche in calce viva, tutte con giardino o terrazzo rispettivamente. Le camere sono spaziose, pulite e dotate di climatizzatore.

Per raggiungere la spiaggia c’è un servizio navetta con due trenini giallo-blu che si alternano nei passaggi, anche se volendo la si può raggiungere a piedi (ma è una passeggiata di quasi 2 km), o in bicicletta se decidete di noleggiarne una. Grazie ai suggerimenti letti nelle recensioni della struttura, ci siamo portati delle scarpette per le rocce per quando si entra in acqua, cosa che suggerisco di fare anche a voi, più che altro per la presenza di alghette sul fondale, il cui contatto viscido mi infastidisce … Se a voi la cosa non crea problemi, dimenticate il consiglio.

Ci sono nel villaggio anche varie piscine, una con angolo idromassaggio, e in particolare quella dei bimbi con una sorta di serpente marino in muratura su cui arrampicarsi e scivolare.

IMG_0101

L’affitto della bici è stato uno dei contro della vacanza, nel senso che nessuna bicicletta in quel periodo era dotata di seggiolino per bimbo, a quanto pare poiché nelle settimane precedenti gli ospiti li avevano rubati o rotti . Al di là del fatto che alla inciviltà umana non c’e mai fine,  e sempre me ne stupirò, era comunque loro dovere sostituirli e offrire il servizio anche agli innocenti avventori successivi . Invece abbiamo dovuto aspettare una settimana per poterne avere uno (scassato) per fare una gitarella a Torre Guaceto, una riserva naturale a pochi km dal resort.

La camera era spaziosa, pulita, con un ampio terrazzo antistante con stendino per i panni. Il personale è disponibile e gentile.
Per i pasti non ci si può aspettare una cucina alla Cracco in una struttura che ospita fino a 1500 cristiani contemporaneamente….per quello che si può, offrono varietà, rifornimenti continui e qualità apprezzabile. Ci sono diversi locali per la cena, con plurimi tavoli di buffet, e mai abbiamo trovato ressa. Ci sono ovviamente innumerevoli seggioloni, tutti puliti e in ordine, e una biberoneria è aperta 24/24 dove troverete frutta, yogurt, biscotti e anche farine per le pappe, forni a microonde e pentole per cucinare.

Esiste un servizio di lavanderia self, con possibilità di comprare detersivo al
piccolo emporio del villaggio, ma io non ne ho avuto bisogno quindi non ne ho esperienza diretta.

Ogni sera all’ora dell’aperitivo, veniva offerta la pizza (buonissima) a volontè, mentre in spiaggia a mezzogiorno, spesso veniva offerta la sangria nell’attesa del trenino per rientrare in villaggio. L’animazione è discreta, c’è il miniclub per i bimbi ma si parte dai tre anni compiuti.

Non ci sono giochi in spiaggia per i bimbi (se li avete dimenticati, prima di accomodarvi sui lettini, troverete degli ambulanti che vendono anche questi), ma in compenso il parco giochi all’interno del villaggio è molto bello, dominato da una struttura a più piani con scivoli aperti e coperti come tunnel, coloratissimo e divertente, dove abbiamo trascorso più e più ore!

Se volete usufruire delle escursioni (a pagamento), ci sono diverse possibilità: noi abbiamo scelto di andare a Lecce con l’organizzazione del villaggio, mentre a Torre Guaceto siamo andati in bicicletta, invece per visitare Ostuni e Alberobello (ne vale davvero la pena), abbiamo affittato una macchina e ci siamo mossi indipendentemente dagli altri, per essere più liberi di goderci appieno la giornata.

Contro: – le bici dopo le 16 non le puoi prendere. Se ti svegli dal riposino e il tempo è incerto non puoi fare un giro deciso all’ultimo momento.
-Se state vicino alla struttura principale  e all’arena, c’è baccano dopo cena fino alle 24-1 per l’animazione e la discoteca; analogamente dopo pranzo organizzano il cosiddetto “gioco caffè”, che rompe abbastanza le scatole a chi deve dormire (il solito riposino post-prandiale). Però il segnale di Wi-Fi in questa posizione è pieno, se vi interessa collegare telefoni e tablet.
La nana stremata dalla salsedine e dai castelli di sabbia cadeva svenuta in tempo zero incurante del baccano fuori alla camera, ma la mamma si irritava parecchio.

In conclusione, buone amicizie per me e per la nana- che tenerezza vedere due nane alte meno di un metro incontrarsi, illuminarsi e abbracciarsi goffamente, talora ruzzolando entrambe a terra -, struttura in ordine e ricca di spunti, cibo buono e vario , animazione presente se la gradite, mare così così, non è il Salento caraibico che trovate scendendo più a sud o sullo Ionio.

BTW: come sono giunta a scoprirlo? dal sito http://www.vacanzeconbimbi.it/ : potete inserire i criteri di ricerca che preferite (regione, provincia, tipo di struttura) e vi vengono segnalate le possibilità offerte!

Annunci